giovedì 17 maggio 2012

E' morto Navarre, il lupo salvato sull'Appennino bolognese dal Centro di recupero Monte Adone

E' morto Navarre, il lupo che commosse tutti con la sua incredibile storia

Si è spento improvvisamente il lupo Navarre, balzato agli onori della cronaca dopo essere stato miracolosamente salvato dalle acque del fiume Limenta, sull'Appennino bolognese, dove era caduto sotto 35 colpi di arma da fuoco. La sua storia fatta di sofferenza e di rinascita, aveva commosso tutti: ma quella che sembrava una favola è finita senza happy-end. A 4 mesi dal salvataggio e ad un passo dal ritorno nei boschi Navarre è morto, presso il Centro di recupero fauna selvatica di Monte Adone, dove è stato assistito con amore e dedizione in questo periodo. Qui lentamente si era ripreso e aveva vinto la diffidenza verso l'uomo, che tanto dolore gli aveva inferto in passato, arrivando addirittura a mangiare amorevole dalle sue mani.

Pareva ormai quasi aver recuperato la piena forma Navarre, invece, senza preavviso in poche ore le sue condizioni si sono rapidamente aggravate nonostante le terapie intensive e la lunga rianimazione cardio-polmonare. Non è ancora chiara la causa del decesso: ci sono in corso indagini necroscopiche per chiarire la sua morte, che ha lasciato sorpresi e increduli tutti quanti hanno collaborato al suo salvataggio e alle successive cure.
IL SALVATAGGIO. Inerme, trasportato dalla corrente del fiume Limentra, così fu trovato in località Mulino dei Sassi (Camugnano) Navarre, ferito, probabilmente da un fucile. 35 pallottole gli sono infatti state trovate conficcate nel corpo. Sembrava morto quando un passante ha lanciato l'allerta. L'intervento tempestivo della Polizia provinciale e degli operatori del Centro Recupero Fauna Selvatica di Brento (Cras), aveva strappato alla morte certa l'animale.
TUTTA LA STORIA IN UN VIDEO: Dagli attimi sconvolgenti dei soccorsi, alla riabilitazione, fino alla gratitudine e la fiducia che il lupo Navarre ha sviluppato nei confronti dei suoi salvatori: questo scorre attraverso le immagini di un video che ritre l'animale.
Inviato da iPad
Posta un commento