domenica 20 maggio 2012

Terremoto di stanotte provocato dal Governo?

Terremoto in Emilia è causato dalle prospezioni geologiche alla ricerca di idrocarburi: vengono fatte brillare delle cariche nel sottosuolo in base ad un accordo stipulato dal criminale governo italiano con le multinazionali del petrolio.

fonte http://goo.gl/WEXXe


Da centinaia di casi di terremoto dovuti a prospezioni geologiche alla ricerca di Gas e Petrolio in Usa, traiamo conferma della dolosità dei terremoti in Italia, dovuti alla pratica estremamente  inquinante  del fracking, che dopo aver devastato il bacino del Mississipi ora è ciecamente accettata ed anzi auspicata dai nostri venduti politici d’accatto che tutto fanno meno che gli interessi dei cittadini e dell’ambiente in cui gli stessi vivono.


Fracking = Shale gas

(dal sito della ricercatrice prof. Maria Rita D’Orsogna) http://dorsogna.blogspot.it

Fracking e radioattivita’
Fracking e terremoti 1
Fracking e terremoti 2
Fracking e terremoti 3
Fracking e terremoti 4
Fracking e falde acquifere
Fracking e petrolio
Fracking in cause civili
Fracking in Italia
Fracking in Germania
Fracking in Francia
Fracking in Canada
Fracking a New York
Fracking agli Oscar
Fracking e Obama
Gasland – Josh Fox


ULTIMI TERREMOTI IN ITALIA  (nel silenzio dei media di regime)
Fonte dati terremoti: European-Mediterranean Seismological Centre

RESET MAPPA Gli eventi sulla mappa vanno dal 21/03/2012 a oggi.

L’epicentro si visualizza con la funzione “ZOOM SULLA MAPPA” ed è in base alle coordinate ricevute.
Fonte dati: European-Mediterranean Seismological Centre

Dal 05/04/2012 a oggi Potenza – 19/04/2012
Alle ore 17:04
Magnitudo:2.0
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Viggianello < 8 km.| Castelluccio Inferiore < 12 km.| Laino Borgo < 9 km.| Laino Castello < 8 km.| Morano Calabro < 11 km.| Mormanno < 5 km.| Rotonda < 6 km.|
Perugia – 19/04/2012
Alle ore 14:23
Magnitudo:2.3
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Città Della Pieve < 7 km.| Sellano < 12 km.| Serravalle Di Chienti < 10 km.|

Reggio Calabria – 19/04/2012
Alle ore 13:00
Magnitudo:2.3
Profondità: 35 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Lazzaro < 7 km.| Montebello < 12 km.| Montebello Ionico < 12 km.| Motta San Giovanni < 12 km.| Roghudi < 9 km.|

Macerata – 19/04/2012
Alle ore 09:40
Magnitudo:2.7
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Treia < 11 km.| Apiro < 7 km.| Appignano < 4 km.| Cingoli < 2 km.| Cupramontana < 13 km.| San Paolo Di Jesi < 10 km.| Staffolo < 8 km.|

Macerata – 19/04/2012
Alle ore 08:28
Magnitudo:2.6
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Apiro < 6 km.| Appignano < 4 km.| Cingoli < 2 km.| Cupramontana < 12 km.| San Paolo Di Jesi < 10 km.| Staffolo < 7 km.|

Fermo – 19/04/2012
Alle ore 08:13
Magnitudo:2.4
Profondità: 18 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 11 km.| Belmonte Piceno < 1 km.| Falerone < 7 km.| Francavilla D ete < 9 km.| Grottazzolina < 5 km.| Magliano Di Tenna < 5 km.| Massa Fermana < 9 km.| Monsampietro Morico < 5 km.| Montappone < 8 km.| Monte Giberto < 8 km.|

Reggio Calabria – 19/04/2012
Alle ore 03:27
Magnitudo:2.0
Profondità: 10 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Gioia Tauro < 65 km.| Joppolo < 53 km.| Lipari < 60 km.| Spilinga < 50 km.| Tropea < 47 km.|

Pistoia – 18/04/2012
Alle ore 22:32
Magnitudo:2.6
Profondità: 24 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Palagano < 9 km.| Abetone < 11 km.| Barigazzo < 4 km.| Fiumalbo < 8 km.| Lama < 9 km.| Lama Mocogno < 8 km.| Montecreto < 3 km.| Pievepelago < 8 km.| Riolunato < 3 km.| Sestola < 7 km.|

Asti – 18/04/2012
Alle ore 13:05
Magnitudo:2.8
Profondità: 59 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Castellero < 7 km.| Albugnano < 13 km.| Baldichieri D asti < 10 km.| Buttigliera D asti < 8 km.| Camerano Casasco < 4 km.| Cantarana < 9 km.| Capriglio < 4 km.| Castelnuovo Don Bosco < 8 km.| Cerreto D asti < 8 km.| Chiusano D asti < 7 km.|

Cosenza – 18/04/2012
Alle ore 10:10
Magnitudo:3.3
Profondità: 55 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Nocera Terinese < 10 km.| Aiello Calabro < 10 km.| Amantea < 6 km.| Belmonte Calabro < 10 km.| Cleto < 9 km.| Falerna < 13 km.| Lago < 12 km.| Salice < 5 km.| San Pietro In Amantea < 8 km.| Serra D aiello < 7 km.|

L Aquila – 18/04/2012
Alle ore 08:29
Magnitudo:2.6
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Magliano De Marsi < 7 km.| Massa D albe < 7 km.| Rocca Di Cambio < 12 km.| Scurcola Marsicana < 12 km.|

Reggio Calabria – 17/04/2012
Alle ore 11:01
Magnitudo:2.7
Profondità: 126 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Castanea < 44 km.| Bagnara Calabra < 55 km.| Barcellona Pozzo Di Gotto < 56 km.| Bordonaro < 53 km.| Calanna < 59 km.| Camaro < 52 km.| Campo Calabro < 54 km.| Condrò < 53 km.| Cumia < 51 km.| Faro Superiore < 46 km.|

L Aquila – 16/04/2012
Alle ore 12:05
Magnitudo:2.3
Profondità: 8 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Magliano De Marsi < 8 km.| Massa D albe < 7 km.| Rocca Di Cambio < 11 km.| Scurcola Marsicana < 12 km.|

Messina – 16/04/2012
Alle ore 11:51
Magnitudo:2.6
Profondità: 132 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
San Saba < 28 km.| Sparta < 26 km.|

Potenza – 15/04/2012
Alle ore 10:15
Magnitudo:2.2
Profondità: 23 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Tito < 7 km.| Avigliano < 12 km.| Picerno < 7 km.| Pignola < 10 km.| Potenza < 8 km.| Ruoti < 10 km.| Satriano Di Lucania < 11 km.|

Verona – 15/04/2012
Alle ore 05:46
Magnitudo:2.1
Profondità: 8 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Grezzana < 6 km.| Avesa < 5 km.| Bussolengo < 9 km.| Cerro Veronese < 10 km.| Chievo < 5 km.| Dossobuono < 12 km.| Fumane < 9 km.| Marano Di Valpolicella < 8 km.| Negrar < 5 km.| Parona Di Valpolicella < 3 km.|

Cuneo – 14/04/2012
Alle ore 21:17
Magnitudo:2.3
Profondità: 17 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Sampeyre < 5 km.| Crissolo < 11 km.| Frassino < 8 km.| Melle < 10 km.| Oncino < 9 km.| Ostana < 11 km.| Paesana < 10 km.| Sanfront < 10 km.|

Forlì-Cesena – 14/04/2012
Alle ore 08:47
Magnitudo:2.4
Profondità: 6 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Bagno Di Romagna < 7 km.| San Piero In Bagno < 4 km.| Santa Sofia < 12 km.| Verghereto < 10 km.|

Fermo – 14/04/2012
Alle ore 00:22
Magnitudo:2.1
Profondità: 25 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 9 km.| Belmonte Piceno < 3 km.| Falerone < 8 km.| Francavilla D ete < 7 km.| Grottazzolina < 5 km.| Magliano Di Tenna < 3 km.| Massa Fermana < 9 km.| Monsampietro Morico < 7 km.| Montappone < 8 km.| Monte Giberto < 7 km.|

Milano – 13/04/2012
Alle ore 22:13
Magnitudo:3.4
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Maresca < 5 km.| Baggio < 12 km.| Bardalone < 6 km.| Campo Tizzoro < 6 km.| Gavinana < 6 km.| Granaglione < 8 km.| Lizzano In Belvedere < 10 km.| Porretta Terme < 12 km.| Pracchia < 4 km.| San Marcello Pistoiese < 8 km.|

Fermo – 13/04/2012
Alle ore 22:00
Magnitudo:2.1
Profondità: 29 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Massa Fermana < 5 km.| Belmonte Piceno < 4 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Grottazzolina < 9 km.| Loro Piceno < 9 km.| Magliano Di Tenna < 7 km.| Mogliano < 7 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 4 km.|

Palermo – 13/04/2012
Alle ore 09:45
Magnitudo:3.1
Profondità: 10 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Capaci < 10 km.| Cinisi < 12 km.| Isola Delle Femmine < 7 km.|

Palermo – 13/04/2012
Alle ore 07:15
Magnitudo:2.9
Profondità: 6 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Isola Delle Femmine < 9 km.|

Palermo – 13/04/2012
Alle ore 06:44
Magnitudo:2.4
Profondità: 10 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Isola Delle Femmine < 12 km.|

Palermo – 13/04/2012
Alle ore 06:21
Magnitudo:4.4
Profondità: 15 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Altavilla Milicia < 29 km.| Bagheria < 28 km.| Casteldaccia < 30 km.| Ficarazzi < 30 km.| Santa Flavia < 27 km.| Villabate < 31 km.|

Palermo – 13/04/2012
Alle ore 06:21
Magnitudo:4.7
Profondità: 20 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Capaci < 8 km.| Isola Delle Femmine < 6 km.| Palermo < 10 km.| Torretta < 10 km.|

Fermo – 12/04/2012
Alle ore 21:55
Magnitudo:2.4
Profondità: 27 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Massa Fermana < 5 km.| Belmonte Piceno < 4 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Grottazzolina < 9 km.| Loro Piceno < 9 km.| Magliano Di Tenna < 7 km.| Mogliano < 7 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 4 km.|

Reggio Calabria – 12/04/2012
Alle ore 13:20
Magnitudo:3.1
Profondità: 8 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Lazzaro < 9 km.|

Reggio Calabria – 12/04/2012
Alle ore 13:02
Magnitudo:2.1
Profondità: 10 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Lazzaro < 10 km.|

Reggio Calabria – 12/04/2012
Alle ore 12:57
Magnitudo:2.9
Profondità: 5 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Lazzaro < 9 km.|

Macerata – 12/04/2012
Alle ore 08:10
Magnitudo:2.6
Profondità: 20 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Monte San Martino < 12 km.| Colmurano < 6 km.| Falerone < 6 km.| Loro Piceno < 4 km.| Massa Fermana < 5 km.| Mogliano < 8 km.| Montappone < 5 km.| Monte Vidon Corrado < 7 km.| Penna San Giovanni < 10 km.| Petriolo < 10 km.|

Modena – 12/04/2012
Alle ore 04:04
Magnitudo:3.3
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Riolunato < 9 km.| Barigazzo < 6 km.| Frassinoro < 4 km.| Montefiorino < 6 km.| Palagano < 5 km.| Piandelagotti < 12 km.| Pievepelago < 12 km.| Toano < 10 km.|

Avellino – 11/04/2012
Alle ore 18:49
Magnitudo:2.0
Profondità: 13 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Teora < 9 km.| Bagnoli Irpino < 9 km.| Calabritto < 7 km.| Caposele < 6 km.| Lioni < 7 km.| Nusco < 10 km.| Senerchia < 9 km.| Valva < 14 km.|

Messina – 11/04/2012
Alle ore 16:30
Magnitudo:2.5
Profondità: 6 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Naso < 62 km.| Brolo < 61 km.| Capo D orlando < 56 km.| Ficarra < 65 km.| Gioiosa Marea < 64 km.| Leni < 37 km.| Malfa < 37 km.| Piraino < 61 km.| Sant angelo Di Brolo < 67 km.| Santa Marina Salina < 40 km.|

Ragusa – 11/04/2012
Alle ore 06:35
Magnitudo:2.4
Profondità: 40 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Chiaramonte Gulfi < 6 km.| Giarratana < 8 km.| Licodia Eubea < 8 km.| Monterosso Almo < 5 km.| Vizzini < 10 km.|

Messina – 11/04/2012
Alle ore 05:05
Magnitudo:3.1
Profondità: 288 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Leni < 37 km.| Lipari < 49 km.| Malfa < 33 km.| Santa Marina Salina < 36 km.|

Fermo – 11/04/2012
Alle ore 01:20
Magnitudo:2.4
Profondità: 35 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 7 km.| Belmonte Piceno < 9 km.| Colmurano < 9 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 10 km.| Loro Piceno < 5 km.| Massa Fermana < 3 km.| Montappone < 2 km.| Monte San Martino < 12 km.| Monte Vidon Corrado < 4 km.|

Perugia – 11/04/2012
Alle ore 00:38
Magnitudo:2.1
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Calzolaro < 5 km.| Lisciano Niccone < 8 km.|

Fermo – 10/04/2012
Alle ore 23:14
Magnitudo:2.1
Profondità: 32 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Monsampietro Morico < 11 km.| Belmonte Piceno < 6 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Loro Piceno < 6 km.| Massa Fermana < 3 km.| Mogliano < 6 km.| Montappone < 1 km.| Monte San Martino < 12 km.| Monte Vidon Corrado < 3 km.|

Fermo – 10/04/2012
Alle ore 22:46
Magnitudo:2.7
Profondità: 29 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Massa Fermana < 5 km.| Belmonte Piceno < 4 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Grottazzolina < 9 km.| Loro Piceno < 9 km.| Magliano Di Tenna < 7 km.| Mogliano < 7 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 4 km.|

Fermo – 10/04/2012
Alle ore 22:37
Magnitudo:3.4
Profondità: 32 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 7 km.| Belmonte Piceno < 5 km.| Falerone < 3 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Loro Piceno < 8 km.| Magliano Di Tenna < 9 km.| Massa Fermana < 4 km.| Monsampietro Morico < 9 km.| Montappone < 2 km.| Monte Rinaldo < 13 km.|

Fermo – 10/04/2012
Alle ore 18:22
Magnitudo:2.0
Profondità: 20 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 6 km.| Belmonte Piceno < 9 km.| Colmurano < 8 km.| Falerone < 5 km.| Francavilla D ete < 9 km.| Loro Piceno < 4 km.| Massa Fermana < 2 km.| Montappone < 2 km.| Monte Vidon Corrado < 5 km.| Montegiorgio < 8 km.|

Reggio Emilia – 10/04/2012
Alle ore 13:13
Magnitudo:2.3
Profondità: 26 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
San Polo D enza < 12 km.| Canossa < 8 km.| Casina < 8 km.| Castelnovo Ne Monti < 12 km.| Felina < 11 km.| Neviano Degli Arduini < 9 km.| Quattro Castella < 13 km.| Traversetolo < 12 km.| Vetto < 8 km.|

Messina – 10/04/2012
Alle ore 09:39
Magnitudo:2.4
Profondità: 157 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Lipari < 14 km.| Santa Marina Salina < 24 km.|

Fermo – 10/04/2012
Alle ore 05:49
Magnitudo:2.0
Profondità: 32 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Massa Fermana < 5 km.| Belmonte Piceno < 4 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Grottazzolina < 9 km.| Loro Piceno < 9 km.| Magliano Di Tenna < 7 km.| Mogliano < 7 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 4 km.|

Salerno – 09/04/2012
Alle ore 23:29
Magnitudo:2.9
Profondità: 16 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
San Rufo < 3 km.| Atena Lucana < 9 km.| Corleto Monforte < 8 km.| Monte San Giacomo < 9 km.| Piaggine < 10 km.| Polla < 12 km.| Sacco < 8 km.| Sant arpino < 6 km.| Sant arsenio < 6 km.| Sassano < 13 km.|

Fermo – 09/04/2012
Alle ore 21:55
Magnitudo:2.6
Profondità: 29 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Massa Fermana < 6 km.| Belmonte Piceno < 3 km.| Falerone < 5 km.| Francavilla D ete < 7 km.| Grottazzolina < 8 km.| Loro Piceno < 10 km.| Magliano Di Tenna < 6 km.| Mogliano < 8 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 5 km.|

L Aquila – 09/04/2012
Alle ore 18:21
Magnitudo:1.8
Profondità: 5 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Poggio Picenze < 10 km.| Barisciano < 11 km.| Caporciano < 6 km.| Carapelle Calvisio < 10 km.| Castelvecchio Calvisio < 11 km.| Fagnano Alto < 3 km.| Fontecchio < 2 km.| Prata D ansidonia < 5 km.| Rocca Di Mezzo < 8 km.| San Demetrio Ne Vestini < 6 km.|

Catanzaro – 09/04/2012
Alle ore 14:15
Magnitudo:2.5
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Falerna < 11 km.| Nocera Terinese < 12 km.|

Piacenza – 09/04/2012
Alle ore 06:35
Magnitudo:2.4
Profondità: 2 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Bettola < 9 km.| Carpaneto Piacentino < 12 km.| Gropparello < 4 km.| Ponte Dell olio < 6 km.| Rivergaro < 11 km.| Vigolzone < 10 km.|

Fermo – 09/04/2012
Alle ore 00:22
Magnitudo:2.3
Profondità: 24 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 9 km.| Belmonte Piceno < 5 km.| Falerone < 2 km.| Francavilla D ete < 10 km.| Loro Piceno < 9 km.| Magliano Di Tenna < 9 km.| Massa Fermana < 6 km.| Monsampietro Morico < 8 km.| Montappone < 4 km.| Monte Rinaldo < 12 km.|

Fermo – 08/04/2012
Alle ore 23:39
Magnitudo:3.1
Profondità: 19 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Monsampietro Morico < 11 km.| Belmonte Piceno < 7 km.| Falerone < 4 km.| Francavilla D ete < 8 km.| Loro Piceno < 6 km.| Massa Fermana < 3 km.| Mogliano < 6 km.| Montappone < 0 km.| Monte San Martino < 12 km.| Monte Vidon Corrado < 3 km.|

Macerata – 08/04/2012
Alle ore 22:57
Magnitudo:2.2
Profondità: 9 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Castelsantangelo Sul Nera < 8 km.| Gualdo < 6 km.| Norcia < 6 km.| Visso < 13 km.|

Fermo – 08/04/2012
Alle ore 06:36
Magnitudo:2.9
Profondità: 21 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mogliano < 7 km.| Belmonte Piceno < 9 km.| Colmurano < 8 km.| Falerone < 5 km.| Francavilla D ete < 10 km.| Loro Piceno < 4 km.| Massa Fermana < 4 km.| Montappone < 3 km.| Monte San Martino < 12 km.| Monte Vidon Corrado < 5 km.|

Catania – 07/04/2012
Alle ore 15:06
Magnitudo:2.6
Profondità: 8 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Mascali < 11 km.| Aci Bonaccorsi < 10 km.| Aci Catena < 8 km.| Aci Sant antonio < 10 km.| Aci Trezza < 12 km.| Acireale < 6 km.| Giarre < 8 km.| Milo < 9 km.| Riposto < 8 km.| San Giovanni La Punta < 12 km.|

Messina – 07/04/2012
Alle ore 12:15
Magnitudo:2.5
Profondità: 35 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Capo D orlando < 61 km.| Naso < 67 km.|

Parma – 07/04/2012
Alle ore 11:30
Magnitudo:2.6
Profondità: 27 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Corniglio < 6 km.| Monchio Delle Corti < 6 km.| Palanzano < 6 km.| Tizzano Val Parma < 9 km.|

Messina – 07/04/2012
Alle ore 06:27
Magnitudo:2.3
Profondità: 127 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Venetico < 30 km.| Milazzo < 26 km.| Rodia < 29 km.| Saponara < 32 km.| Spadafora < 27 km.| Torregrotta < 29 km.| Valdina < 29 km.| Villafranca Tirrena < 29 km.|

Rieti – 07/04/2012
Alle ore 04:42
Magnitudo:2.6
Profondità: 11 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Accumoli < 6 km.| Amatrice < 8 km.| Arquata Del Tronto < 13 km.| Cittareale < 8 km.|

Milano – 06/04/2012
Alle ore 13:23
Magnitudo:2.0
Profondità: 35 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Affori < 11 km.| Castel D aiano < 8 km.| Castel Del Rio < 8 km.| Guiglia < 11 km.| Montese < 7 km.|

Messina – 06/04/2012
Alle ore 01:03
Magnitudo:2.2
Profondità: 125 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
San Saba < 24 km.| Castanea < 28 km.| Faro Superiore < 29 km.| Ganzirri < 31 km.| Massa San Giorgio < 26 km.| Massa San Giovanni < 27 km.| Rodia < 26 km.| Sparta < 24 km.| Torre Faro < 32 km.|

Ragusa – 05/04/2012
Alle ore 03:14
Magnitudo:2.4
Profondità: 20 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Chiaramonte Gulfi < 13 km.| Modica < 9 km.| Ragusa < 2 km.|

Cosenza – 05/04/2012
Alle ore 03:01
Magnitudo:2.9
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Terranova Da Sibari < 13 km.| Acri < 8 km.| Corigliano Calabro < 9 km.| San Cosmo Albanese < 3 km.| San Demetrio Corone < 6 km.| San Giorgio Albanese < 3 km.| Santa Sofia D epiro < 8 km.| Vaccarizzo Albanese < 3 km.|

Cosenza – 05/04/2012
Alle ore 02:31
Magnitudo:2.5
Profondità: 8 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Terranova Da Sibari < 14 km.| Acri < 8 km.| Corigliano Calabro < 9 km.| San Cosmo Albanese < 3 km.| San Demetrio Corone < 7 km.| San Giorgio Albanese < 2 km.| Santa Sofia D epiro < 9 km.| Vaccarizzo Albanese < 3 km.|

Cosenza – 05/04/2012
Alle ore 02:04
Magnitudo:2.8
Profondità: 7 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Terranova Da Sibari < 14 km.| Acri < 7 km.| Corigliano Calabro < 10 km.| San Cosmo Albanese < 4 km.| San Demetrio Corone < 6 km.| San Giorgio Albanese < 3 km.| Santa Sofia D epiro < 8 km.| Vaccarizzo Albanese < 4 km.|

Cosenza – 05/04/2012
Alle ore 02:03
Magnitudo:2.4
Profondità: 24 Km.
ZOOM sulla mappa
Zone limitrofe:
Acri < 9 km.| Corigliano Calabro < 8 km.| San Cosmo Albanese < 4 km.| San Demetrio Corone < 7 km.| San Giorgio Albanese < 1 km.| Vaccarizzo Albanese < 3 km.|

fonte http://goo.gl/RVln6


La fratturazione idraulica, spesso denominata fracking o hydrofracking, è lo sfruttamento della pressione di un fluido, in genere acqua, per creare e poi propagare una frattura in uno strato roccioso[1]. La fratturazione, detta in inglese frack job (o frac job)[2][3], viene iniziata da una trivellazione eseguita in una formazione di rocce petrolifere, per aumentare l'estrazione e il tasso di recupero del petrolio e del gas naturale contenuti nel giacimento.
Le fratture idrauliche possono essere sia naturali che create dall'uomo; esse vengono create e allargate dalla pressione del fluido contenuto nella frattura. Le fratture idrauliche naturali più comuni sono i dicchi e i filoni-strato, oltre alle fessurazioni causate dal ghiaccio nei climi freddi. Quelle create dall'uomo vengono indotte in profondità in ben precisi strati di roccia all'interno dei giacimenti di petrolio e gas, estese pompando fluido sotto pressione e poi mantenute aperte introducendo sabbia, ghiaia, granuli di ceramica come riempitivo permeabile; in questo modo le rocce non possono richiudersi quando la pressione dell'acqua viene meno.

Indice

  [nascondi

Storia [modifica]

Il primo uso di questa tecnologia per la stimolazione di giacimenti petroliferi avvenne negli stati uniti nel 1947[4][5]. La prima azienda ad usarla commercialmente fu laHalliburton nel 1949[4], e vista l'aumentata produzione che provocò si diffuse rapidamente prima nell'industria petrolifera statunitense e poi in quella di tutto il mondo. Il primo uso in assoluto però è ancora più antico: secondo T.L. Watson[6]. risale addirittura al 1903. Prima di quella data ci sono prove di uso di questa tecnica nella cava del monte Airy, vicino Mount AiryNorth Carolina dove si usava (e si usa tuttora) per separare blocchi di granito dalla roccia madre.

Utilizzo attuale [modifica]

Negli Stati Uniti durante il 2011 sono state effettuate esplorazioni estensive di fitte rocce bituminose alla ricerca di petrolio[7].

Applicazioni [modifica]

La tecnica della fratturazione idraulica è utilizzata per aumentare, o ristabilire, il ritmo di estrazione di fluidi come petrolio, gas e acqua, incluso da giacimenti non convenzionali come quelli carboniferi o le rocce bituminose. La fratturazione idraulica permette l'estrazione di gas naturale e petrolio da formazioni rocciose molto al di sotto della superficie terrestre (tra i 1500 e i 6100 metri). Tali profondità spesso non presentano porosità e permeabilità tali da permettere l'estrazione ad un tasso tale da divenire economicamente conveniente. Ad esempio, la fratturazione permette l'estrazione di gas naturale dalle rocce bituminose, un materiale estremamente impermeabile (tra i micro e i nanodarcy[8]). La frattura crea un passaggio dal giacimento al pozzo, aumentando la portata dell'estrazione.
Mentre il principale uso industriale della fratturazione idraulica è stimolare l'estrazione di petrolio e gas[9][10][11], la fratturazione idraulica è utilizzata anche:
  • nella costruzione di pozzi idrici[12];
  • per preparare le rocce alla trivellazione di miniere[13];
  • per rendere più efficienti processi di riduzione delle perdite (di solito fuoriuscite di idrocarburi)[14];
  • smaltire perdite iniettandole in formazioni rocciose idonee;
  • come metodo per misurare tensioni nella crosta terrestre.

Metodologia [modifica]

Una frattura idraulica viene creata dal pompaggio del liquido fratturante nel pozzo, con una forza sufficiente per aumentare la pressione oltre il gradiente di frattura della roccia sottostante. Questo causa una o più crepe in cui il fluido entra e le estende ancora di più. Per mantenere aperta la crepa anche dopo l'arresto del pompaggio si aggiunge al fluido un materiale solido, normalmente sabbia setacciata, che viene portato dal fluido nelle fratture e impedisce loro di richiudersi completamente, creando un passaggio ad alta permeabilità per il fluido da estrarre.
Trivellare un pozzo produce schegge di roccia e detriti che possono infilarsi nelle crepe e nei pori della parete del pozzo, sigillando parzialmente il pozzo e riducendone la permeabilità: la fratturazione idraulica può ristabilire un adeguato flusso di estrazione dal giacimento. Per questo motivo è una misura standard adottata in tutti i pozzi trivellati in rocce scarsamente permeabili, e circa il 90% di tutti i pozzi di gas naturale negli stati uniti usa la fratturazione idraulica per produrre gas a un prezzo competitivo.
Il fluido iniettato nei pozzi può essere acquagelschiuma o gas compressi come azotodiossido di carbonio o semplide aria. Si usano anche vari tipi di materiale solido di mantenimento: di solito sabbia, ma anche sabbia con rivestimenti in resina o sferule di ceramica appositamente progettate a seconda del tipo di permeabilità richiesto o della pressione a cui il materiale dovrà resistere. A volte si usano sabbie contenenti dei traccianti radioattivi naturali, per poter seguire l'andamento delle fratture indotte nel sottosuolo. La proporzione fra fluido di fratturazione e materiale di mantenimento è in genere 99% fluido e 1% di materiale.
Per rilevare la dimensione e l'orientamento delle fratture provocate si esegue un monitoraggio microsismico durante il pompaggio di fratturazione, installando schiere digeofoni in pozzi adiacenti. Mappando i microsismi dovuti alle fratture in crescita si può dedurre la geometria approssimativa delle fratture. Altre importanti informazioni sugli sforzi indotti nelle rocce si ottengono piazzando schiere di inclinometri.
L'equipaggiamento standard per la fratturazione che si usa nei campi petroliferi comprende un miscelatore dinamico, una o più pompe ad alta pressione e alto flusso (di solito pompe triple o quintuple) e una unità di monitoraggio sismico. Altro materiale necessario sono serbatoi, tubature ad alta pressione, unità additivanti e manometri per tenere sotto controllo la pressione, il flusso e la densità del fluido durante l'iniezione. I valori di pressione e flusso del fluido variano molto nelle varie fasi: l'iniezione inizia con bassa pressione e flusso anche di 265 litri al minuto. Nella fase di sforzo la pressione aumenta fino a valori di 100 MPa e il flusso diminuisce gradatamente.

Note [modifica]

  1. ^ Philippe A. Charlez: Rock Mechanics: Petroleum applications, Editions Technip, 1997
  2. ^ "frac job", Schlumberger Oilfield Glossary
  3. ^ "frac job" Pennsylvania Marcellus Shale GIS Database
  4. ^ a b Howard, G.C. e C.R. Fast (editori), Hydraulic Fracturing, Monograph Vol. 2 della serie Henry L. Doherty, Società degli ingegneri petroliferi di New York, 1970.
  5. ^ Montgomery, Carl T., Smith, Michael B. (dicembre 2010). Hydraulic Fracturing: History of an Enduring Technology. Journal of Petroleum Technology 62 (12): 26–32. URL consultato il 5 gennaio 2011.
  6. ^ Watson, T.L., Granites of the southeastern Atlantic states, U.S. Geological Survey Bulletin 426, 1910.
  7. ^ (EN) Clifford Krauss. «Shale Boom in Texas Could Increase U.S. Oil Output», 2011-May-27. URL consultato in data 2011-May-28.
  8. ^ (ENThe Barnett Shale
  9. ^ Gidley, J.L. et al. (editors), Recent Advances in Hydraulic Fracturing, SPE Monograph, SPE, Richardson, Texas, 1989.
  10. ^ Yew, C.H., Mechanics of Hydraulic Fracturing, Gulf Publishing Company, Houston, Texas, 1997.
  11. ^ Economides, M.J. and K.G. Nolte (editors), Reservoir Stimulation, John Wiley & Sons, Ltd., New York, 2000.
  12. ^ Banks, David, Odling, N.E., Skarphagen, H., and Rohr-Torp, E. (1996).Permeability and stress in crystalline rocks. Terra Nova 8 (3): 223–235.DOI:10.1111/j.1365-3121.1996.tb00751.x.
  13. ^ Brown, E.T., Block Caving Geomechanics, JKMRC Monograph 3, JKMRC, Indooroopilly, Queensland, 2003.
  14. ^ U. Frank, N. Barkley, Remediation of low permeability subsurface formations by fracturing enhancement of soil vapor extraction, Journal of Hazardous Materials, Volume 40, Issue 2, Soil Remediation: Application of Innovative and Standard Technologies, February 1995, Pages 191-201, ISSN 0304-3894, DOI: 10.1016/0304-3894(94)00069-S.

Altri progetti [modifica]

Collegamenti esterni [modifica]


fonte http://goo.gl/tDVf8

Posta un commento