sabato 11 agosto 2012

Cibo per cane e gatto VEGETARIANO

Per una precisa scelta etica fondante di questa iniziativa Zampaverde.com, non vogliamo commercializzare alcun prodotto che deriva dall'uccisione di animali o che ha causato la sofferenza di animali (come ad esempio la sperimentazione in laboratorio).
E siamo orgogliosi di essere il primo sito web di prodotti per animali in Italia a percorrere questa strada.
Oltre a questo primario principio etico, sappiamo che una alimentazione vegetariana esclude i rischi per la salute di cani e gatti derivanti dal consumo dei comuni cibi per animali a base di carne.

QUALI SONO LE IMPLICAZIONI NEGATIVE DELL'INDUSTRIA DI MANGIMI CARNEI?
A parte ovviamente l'uccisione degli animali da cui deriva il cibo, molto spesso le industrie produttrici testano i loro cibi su cani e gatti in esperimenti da laboratorio che causano enormi sofferenze o la morte degli animali.
Oggi finalmente la consapevolezza di queste pratiche inamissibili e da condannare è molto diffusa.
http://www.animalsavingsclub.com/petFoodTests.asp 


QUALI SONO I RISCHI DEL CONSUMO DI CIBO PER CANI E GATTI A BASE DI CARNE?
La quasi totalità dei cibi per cani e gatti a base di carne sono prodotti utilizzando gli scarti della macellazione per uso umano.
Spesso in tali scarti vanno annoverati:
unghie, feci, pelo, tessuti tumorali, interiora e via così...
Inoltre sono state trovate prove della macellazione di carcasse di animali uccisi con farmaci (eutanasia veterinaria) o morti per malattia.
In alcuni casi si sono trovati resti di cani e gatti nei cibi per animali (un orrido cannibalismo forzato).


Abbiamo selezionato accuratamente i prodotti che ti presentiamo, secondo questi criteri:

alimenti vegetariani
perché?
perché la riteniamo una alternativa possibile e giusta

alimenti non testati su animali in laboratorio
perché?
perché vogliamo contribuire ad eliminare tale barbarie e non la riteniamo assolutamente accettabile 

alimenti biologici (senza OGM, conservanti o coloranti sintetici)
perché?
perché tutti noi vogliamo essere sicuri di quello che mangiano i nostri amici a 4zampe

Posta un commento