domenica 26 agosto 2012

Drake: La Matrix è reale

In una recente trasmissione online, trasmessa da EXOPOLITICS.COM, Drake ha tolto i panni dell’insider del Pentagono per svelare una identità, a prima vista sorprendente, fatta di una spiritualità profonda, consapevole e di un interesse primario all’evoluzione del pianeta. Anche la sua voce, abbandonato il tono utilizzato per parlare alle truppe (è un veterano di guerra), che utilizza nelle sue trasmissioni settimanali dove annuncia di semafori di vari colori, era udibilmente più morbida.

Ha affermato, inoltre, di essere parte di un programma extraterrestre volto al consentire all’umanità una piena crescità nella propria consapevolezza, senza interferenze, in questo momento di cambiamento. Programma che ha coinvolto, negli ultimi decenni, innumerevoli incarnazioni sulla Terra.

Drake ha affermato di essere stato in contatto con i primi ideatori del film ‘The Matrix’. Il contenuto del film vuole descrivere, secondo Drake, il fatto che la realtà, come noi la vediamo, è una rappresentazione fittizia costituita da una vera e propria programmazione non tanto degli aspetti fisici, ma della percezione di essi.

La ‘Matrix’, intesa come realtà fittizia in cui tutti noi pensiamo di vivere, è una sperimentazione che serve, a livello animico e risalendo fino alla Sorgente, a valutare, in una simulazione, le potenzialità dell’esistenza all’interno di un ambito in cui vengono percepiti la separazione, e l’identità a scapito dell’unità.

continua su http://goo.gl/EIk15

Posta un commento