venerdì 31 luglio 2015

Cento miliardi per un mucchio di polvere

Dialogo registrato i129 aprile 1973 su una spiaggia dell’Oceano Pacifico vicino a Los Angeles   Srila Prabhupada: Oggi l’India soffre di scarsità d’acqua, ma che cosa fanno gli scienziati per porvi rimedio? Su questo pianeta c’è acqua in sovrabbondanza, e allora perché gli scienziati non portano l’acqua dove ce n’è urgente bisogno? Dovrebbero prov­vedere immediatamente […more]

from ISVARA Academy » #Tutto ITALIANO http://ift.tt/1IyEUA3
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1KEybqw

Il silenzio del sale: Storia di Natale, sofisticazioni e ricordi...



Il silenzio del sale: Storia di Natale, sofisticazioni e ricordi http://ift.tt/1IyjVNH



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1eGJqjO

Monte Lali e pomofunghi

Dal mio caseificio virtuale alle vostre tavole, ecco Monte Lali: un formaggio di “malga” leggero e fresco – ovviamente vegan –  dal sapore latteo e delicato. E se volete metterlo alla prova, gustatelo in questa versione allegra, con… pomofunghi e valerianella! Ingredienti: 150 ml di yogurt di soia 100 ml di latte di soia 100 […]

from Vegan blog - Ricette Vegan - Vegane - Cruelty Free http://ift.tt/1fP1f12
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1IcS9mp

celtic-forest-faerie: {Ancient Guardian} by {Crimsonavengerv2}



celtic-forest-faerie:

{Ancient Guardian} by {Crimsonavengerv2}



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1IcBVJM

stability: “Her first attempt at eating from a dish got a...



stability:

“Her first attempt at eating from a dish got a little messy” (x)



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1IcBVtu

Orzata croccante

Semplice, veloce, croccante e buona… Un pieno di vitamine, sali minerali, proteine, grassi Omega 3 e Omega 6 ecc ecc…Ingredienti: orzo semi di chia semi di zucca semi di girasole noci semi di sesamo nero e bianco sale, pepe olio evo aceto okara erba cipollina dragoncello Procedimento: Lessare l’orzo come riportato sulla confezione. Tritare grossolanamente […]

from Vegan blog - Ricette Vegan - Vegane - Cruelty Free http://ift.tt/1IwvPaT
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1fNL6bW

Incantesimo a Parigi (I Romanzi Classic) http://ift.tt/1IvrZPh



Incantesimo a Parigi (I Romanzi Classic) http://ift.tt/1IvrZPh



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1MxaAYj

Sei tu quella giusta http://ift.tt/1IvrXqD



Sei tu quella giusta http://ift.tt/1IvrXqD



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1MxayQ9

X http://ift.tt/1fMXj0z



X http://ift.tt/1fMXj0z



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1MxaAYc

Presenze: Un thriller paranormale http://ift.tt/1IvrXaa



Presenze: Un thriller paranormale http://ift.tt/1IvrXaa



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1MxayzD

giovedì 30 luglio 2015

Danimarca: il paese più felice del mondo punta all’agricoltura 100% bio

http://ift.tt/1fKzHlM

danimarca agricoltura biologicaLa Danimarca, il Paese più felice del mondo, si sta orientando verso l’agricoltura sostenibile e il Governo danese ha preparato un progetto che punta a rivoluzionare il modo di coltivare sul territorio nazionale. Al più presto tutta l’agricoltura danese sarà 100% bio.

Un primo obiettivo riguarda il 2020. Entro i prossimi cinque anni la Danimarca raddoppierà la superficie dei terreni coltivati con metodo biologico e via via proseguirà la propria conversione all’insegna dell’agricoltura naturale.

Dal punto di vista del biologico la Danimarca ha già compiuto grandi passi avanti. Infatti rappresenta il Paese più sviluppato per quanto riguarda il commercio di prodotti bio. Ma questo traguardo per il Governo danese non sembra sufficiente.

Ed è così che ha deciso di investire ben 35 milioni di euro nel solo 2015 a favore dell’agricoltura biologica. Questa cifra dimostra che il progetto danese è al momento il più ambizioso del Pianeta per quanto riguarda l’agricoltura sostenibile.

L’agricoltura biologica in Danimarca è già in anticipo sui tempi: il marchio nazionale del biologico infatti sta per celebrare il proprio 25esimo anniversario e il 97% dei cittadini ne conosce il significato. Si tratta di un vero e proprio record, così come il fatto che la spesa alimentare complessiva del Paese sia composta per l’8% proprio da prodotti certificati. E dal 2007 l’esportazione di prodotti bio danesi è aumentata del 200%.

Il Governo sta lavorando su due fronti diversi: dare impulso alla conversione dei terreni agricoli convenzionali alla coltivazione biologica e stimolare una maggiore domanda per i prodotti e ha innanzitutto elaborato un documento in 67 punti che rappresenta il piano d’azione sul biologico per il Paese.

La Danimarca finanzierà coloro che vorranno investire nell’agricoltura biologica e biodinamica per lo sviluppo di nuove tecnologie che aiutino a promuovere la crescita. Il cambiamento avverrà sotto la guida delle autorità pubbliche con la partecipazione dei Ministeri, delle regioni e delle città, che uniranno le loro forze in nome di un obiettivo comune. Proprio le istituzioni dovranno dare il buon esempio per prime e favorire il biologico.

Il primo obiettivo importante è quello di servire al pubblico il 60% di cibo bio a partire dalle scuole, dalle mense statali e dagli ospedali. Le istituzioni pubbliche nazionali servono 800 mila pasti al giorno che secondo il Governo danese dovranno diventare sempre più bio.

Ad impegnarsi per questa trasformazione non sarà soltanto il Ministero dell’Agricoltura e dell’Alimentazione. Sono infatti già coinvolti anche il Ministero della Difesa, che nelle proprie mense servirà sempre più cibo bio, e il Ministero dell’Ambiente, che si impegnerà a trasformare molte delle aree che gestisce in terreni da coltivare secondo l’agricoltura biologica.

Anche il Ministero della Pubblica Istruzione farà la propria parte, a cominciare dalle scuole e con una riforma del sistema educativo dove verranno inseriti corsi dedicati a nutrizione, cibo sano e agricoltura naturale.

Insomma, un intero Paese e tutte le sue istituzioni stanno marciando insieme per il cambiamento e la Danimarca si riconferma un esempio da imitare dal punto di vista dell’ambiente. Se in Italia il biologico venisse favorito maggiormente a tutti i livelli, a partire dalle istituzioni, forse anche il nostro Paese potrebbe adottare un piano di conversione dell’agricoltura altrettanto sistematico.

Marta Albè

Fonte

CateringVeg



from CateringVeg http://ift.tt/1Ua2Xcz
via IFTTT

via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1eDHWqC

#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione...



#muriamoequitalia: Storie di ordinaria persecuzione http://ift.tt/1IsFn2l



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1U9F5pq

Beautiful Sin – Part 02 RELOADED (DarkWatchers SAGA)...



Beautiful Sin – Part 02 RELOADED (DarkWatchers SAGA) http://ift.tt/1IsFniE



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1U9F5pk

Dium http://ift.tt/1IsFn29



Dium http://ift.tt/1IsFn29



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1Jyg9oo

Una possibilità e altre storie http://ift.tt/1IsFmLO



Una possibilità e altre storie http://ift.tt/1IsFmLO



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1U9F70z

Malika http://ift.tt/1LZRbQv



Malika http://ift.tt/1LZRbQv



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1U9F58T

Pausa caffè (presso McDonald’s Bologna VIII Agosto)



Pausa caffè (presso McDonald’s Bologna VIII Agosto)



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1DbK8Bm

Siamo al dessert (presso McDonald’s Bologna VIII Agosto)



Siamo al dessert (presso McDonald’s Bologna VIII Agosto)



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1DbK9FE

Acquisti di oggi. Una per me e una per @maximodeliso (presso...



Acquisti di oggi. Una per me e una per @maximodeliso (presso Fini Sport)



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1INjH7q

Giochi di parole e… crisi mondiale

Dialogo registrato il 29 aprile 1973 su una spiaggia dell’Oceano Pacifico vicino a Los Angeles   Srila Prabhupada: I Veda insegnano, yasmin vijnate sarvam evam vijinatam bhavati: “Chi conosce la Verità Assoluta conosce tutto.” Poichè conosco Krsna, la Verità Assoluta, posso sfidare gli scienziati senza essere un professore. Yasmin sthito na duhkhena gurunàpi vicàlyate: “Chi […more]

from ISVARA Academy » #Tutto ITALIANO http://ift.tt/1VP8BCG
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1fKOxjV

Siamo a pranzo! #mcveggie con @maximodeliso (presso...



Siamo a pranzo! #mcveggie con @maximodeliso (presso McDonald’s Bologna VIII Agosto)



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1LZngrJ

Would you quit your job to Periscope full-time? This guy did.

http://ift.tt/1Mzq3YA

da VanityFair: “La figlia di Michelle Hunziker, il figlio di Helga
Schneider, il figlio di Orea Malià ma anche il figlio di Claudio Cecchetto,
l'app che crea video in diretta conquista le star”

Non si fa in tempo ad abituarsi a un social che ne spunta fuori un altro.
L'ultimo arrivato in casa Twitter è Periscope, l’app già famosa che dà la
possibilità di condividere video dal cellulare, in diretta, per «vivere
insieme» ogni momento.
In tanti, o meglio tantissimi, si sono lasciati conquistare dal nuovo
strumento (ma anche da Meerkat e compagnia bella): utenti normali,
professionisti dell'informazione e, ovviamente, celebrity (da Fiorello a
Jovanotti). Che non hanno perso l'occasione di raccontare nuovi frames
della propria vita. Non senza controindicazioni. Lo sa bene Aurora
Ramazzotti, la prima (finora) vittima “del bello della diretta”.
La figlia 18enne di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, già regina dei
social più classici, ha condiviso in rete un video in cui si diverte a
imitare (con buoni risultati, possiamo aggiungere) Belén Rodriguez. Ma su
Periscope basta un attimo di distrazione per mandare online una non-felice
battuta (in questo caso la frase «Sei brutto come Santiago», da lei
pronunciata, scherzando con un amico, e riferita al figlio della showgirl).

…continua su http://goo.gl/ygWVua



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1U8OhKx

Peperoni al manzo felice

Produco quantità industriali di okara e fave bollite e oggi le ho utilizzate per realizzare peperoni al manzo felice. Eh sì, perché il ripieno è rosa come se fosse l’alimento crudele e anche il sapore, un po’, lo ricorda. Il contenuto proteico si avvicina molto al 20%, in realtà qui è anche superiore. Ingredienti: 500 g di peperoni […]

from Vegan blog - Ricette Vegan - Vegane - Cruelty Free http://ift.tt/1fKp9dQ
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1fKpqxq

VV Newsletter 30 Luglio 2015

VV Newsletter 30 Luglio 2015 Caro devoto e devota, caro amico e amica, Hare Krishna! CONFERENZA DOMENICALE: Domenica 02 la conferenza pomeridiana sarà tenuta da Parabhakti Prabhu con il titolo “Superare i quattro tipi di sofferenza” ed avrà inizio alle ore 17.30. Ti ricordiamo che ogni domenica la conferenza è preceduta da bhajan, canti tradizionali, con inizio alle ore 16:30 UN OASI PER I PICCOLI: Con gioia ti informiamo che è in progetto la realizzazione di uno spazio esterno, con giochi e attrazioni, interamente dedicato al divertimento dei più piccoli Il progetto prevede il recupero di un area del giardino che verrà trasformata in una piccola oasi dove i bimbi potranno stare insieme, divertirsi al sicuro, e senza preoccupazioni per i genitori che saranno più liberi di seguire i programmi desiderati Abbiamo bisogno del tuo aiuto pratico e delle tue donazioni per realizzare il progetto Per maggiori informazioni contatta la segreteria allo 055-820054 SEMINARIO A CURA DI MADHAVANANDA PRABHU: Dal 19 al 22 Agosto t'invitiamo a partecipare a uno speciale seminario curato da Madhavananda prabhu da Jagannatha Puri -India. Devoto esperto della conoscenza più esoterica delle scritture ci guiderà verso una dimensione più intima del percorso della Bhakti (lo yoga dell'amore e devozione). Il Programma…

from Villa Vrindavana Firenze http://ift.tt/1VOJobk
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1Dbk75a

Campagna Pubblicitaria dell'Associazione parte oggi

Care, Cari,

da oggi nel visitare il web potrà capitarvi di leggere questo annuncio:

Prova la cucina Veggie
http://ift.tt/1bu1PND
Blog, Vlog e Radio.
Cucina, Yoga, Viaggi e Pensieri

E’ la nuova pubblicità gratuita a cura del programma “Google per il non
profit”, vi ricordo infatti che l'Associazione è ora certificata TechSoup.

Altre possibili campagne future (quale vi piace di più?):

Sostieni la Cucina Veggie
http://ift.tt/1bu1PND
Vieni sul nostro blog
per la difesa degli Animali.

RadioYogaNetwork India
http://ift.tt/ZL2Y9K
Musica NewAge royaltyfree
Cucina, Yoga, Viaggi e Pensieri

Cosmico Abbraccio!

lo Staff



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1VOHuaK

La ragazza delle Converse http://ift.tt/1DQLvjV



La ragazza delle Converse http://ift.tt/1DQLvjV



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1Jx81nW

Tregua #1: Il segreto http://ift.tt/1Jx7WAS



Tregua #1: Il segreto http://ift.tt/1Jx7WAS



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1Jx817y

mercoledì 29 luglio 2015

Il progresso degli asini

Dialogo registrato i129 aprile 1973 su una spiaggia dell’Oceano Pacifico vicino a Los Angeles   Srila Prabhupada: Nel mondo materiale tutti soffrono, e col loro cosiddetto progresso gli scienziati non fanno altro che accrescere questa sofferenza. In realtà, non stanno portando alcun miglioramento. Bhaktivinoda Thàkura diceva a questo proposito, moha janamiyà, anitya samsàre, jivake karaye […more]

from ISVARA Academy » #Tutto ITALIANO http://ift.tt/1U7waVf
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1KAthYT

Essere sani senza medicine è semplice – Il sistema di Ivan Neumivakin

Essere sani senza medicine è semplice – Il sistema di Ivan Neumivakin
Altrogiornale.org.

Il professore Ivan Neumivakin era il capo del programma di risanamento degli astronauti russi.
Nel corso della sua attività ha saputo prendere il meglio della medicina russa e l’aveva arricchito con le sue invenzioni; come risultato, è stato creato un sistema di risanamento unico al mondo, grazie al quale gli astronauti da più di 50

Essere sani senza medicine è semplice – Il sistema di Ivan Neumivakin
Altrogiornale.org.



from Altrogiornale.org http://ift.tt/1OC05kX
via IFTTT

via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1fHu6nU

Cous cous e pesto

Mi è stato regaloto del sedano, allora via col pesto!Ingredienti: 300 g di foglie di sedano 3 cucchiai di semi di girasole 30 mandorle 60 capperi 6 cucchiaini di lievito alimentare 3 spicchi di aglio 300 ml di olio evo sale, pepe cous cous Procedimento: Mettere tutti ingredienti nel mixer e frullare fino ad ottenere […]

from Vegan blog - Ricette Vegan - Vegane - Cruelty Free http://ift.tt/1Ky46su
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1Sg77Sy

Kepler e le sue Terre

Kepler e le sue Terre
Altrogiornale.org.

La saga della caccia ai pianeti extrasolari ha ormai quasi vent’anni. Tanto, infatti, è passato dalla prima storica scoperta di 51 Peg b, annunciata nel novembre 1995 da Michel Mayor e Didier Queloz. Le scoperte successive hanno gradualmente trasformato i pianeti extrasolari da remota ipotesi in solida realtà e il loro numero si sta rapidamente

Kepler e le sue Terre
Altrogiornale.org.



from Altrogiornale.org http://ift.tt/1KygWUZ
via IFTTT

via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1IpXO7P

Vive o Morte vol. I http://ift.tt/1fFdSvk



Vive o Morte vol. I http://ift.tt/1fFdSvk



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1OAoHdO

martedì 28 luglio 2015

Melanzana di Liguria

Adoro i libri, vecchi polverosi giallastri ricchi di conoscenza abbandonata, se parlano di cucina pure meglio. Scovo questa ricetta veloce, semplice e efficace, pronti via la realizzo per i Miei. Commenti estatici di entrambi sicché, la pubblicazione è doverosa. Metterò un piccolo asterisco in due mie piccole aggiunte, per il resto la ricetta si rifà […]

from Vegan blog - Ricette Vegan - Vegane - Cruelty Free http://ift.tt/1SdhN4t
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1LUUxEt

L’origine della natura

Dialogo registrato il 18 aprile 1973 al parco di Cheviot Hill a Los Angeles. Srila Prabhupada è accompagnato dal dr. Thoudam Damodara Singh, da Brahmananda Svami, da Karandhara dasa adhilkari, e da altri discepoli.   dr. Singh: Esiste una rivista scientifica intitolata “Natura” i cui articoli sono tutti dedicati ai diversi prodotti della natura, come […more]

from ISVARA Academy » #Tutto ITALIANO http://ift.tt/1GZ9Jbu
via IFTTT



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1gjOo7W

L’Autoguarigione: Processo Cerebrale?

http://ift.tt/1fKzHlM

Autoguarigione4Il corpo umano possiede delle capacità di autoguarigione che si manifestano anche in condizioni patologiche gravose. Definito scientificamente come guarigione spontanea, detto fenomeno sembra avere quale substrato anatomo – fisiologico l’asse ipotalamo-ipofisario- sistema immunitario.

Esso sembra essere il responsabile, in date circostanze, della produzione di ormoni e molecole favorenti l’autoguarigione.

La PNEI è la scienza a cui dobbiamo tali evidenze.

Le circostanti favorenti la messa in circolo di molecole quali citochine, serotonina, dopamina, sono attivate mediante il sistema limbico e rafforzati da uno status mentale creativo, da un’ alta autostima, dalla preghiera nonché dall’eliminazione di eccessi alimentari, abuso di sostanze nocive per l’organismo, etc,etc.

Il cervello è capace di creare tutte le condizioni necessarie nel rilevare, affrontare e risolvere i disturbi corporei?

anche i più gravi?

Sembra proprio di sì e sembra che questo fenomeno possa essere attivato mediante meccanismi immunitari ed adeguate secrezioni. L’occidente, con il proprio modus pensanti, attribuisce certe guarigioni straordinarie e inspiegabili per la scienza, a fattori miracolistici. Definito come guarigione spontanea, in realtà è un fenomeno che inizia ad avere delle risposte da parte della PNEI e che sostanzialmente, sembra attivare alcune sostanze chimiche, i neurotrasmettitori.

PNEI è l’acronimo di psiconeuroendocrinoimmunologia,

PNEI disciplina che studia le interrelazioni tra psiche, sistema immunitario, endocrino e nervoso, nonché come questi si influenzino vicendevolmente.

Grazie alla PNEI, alla sua scientificità, sono cadute molte teorie tendenti alla frammentazione del essere umano, teorie che hanno trovato spazio, considerazione e protezione da parte della medicina convenzionale.

La liberazione dei neurotrasmettitori avviene continuamente ed è influenzata da innumerevoli fattori: il nostro stato mentale in primis, la tendenza ad essere positivi anche nelle condizioni critiche, lo stile di vita ed il vissuto emotivo.

Cosicché ad esempio, essere diffidenti sulle proprie capacità, possedere uno scarso grado di autostima e di risorse interiori, provoca allo stesso modo dell’ uso indiscriminato di farmaci e/o abuso di sostanze nocive un indebolimento del fenomeno dell’autoguarigione.

Da segnalare uno studio effettuato presso L’Harvard Medical School di Boston, pubblicato nel 2002, secondo cui la preghiera ed in particolare la recitazione del rosario ed anche di un mantra ripetuto, avrebbe la capacità di regolarizzare la pressione arteriosa ed il battito cardiaco. In effetti, è dimostrato che queste pratiche tendono ad abbassare il tono del sistema simpatico a favore di una attivazione di quello parasimpatico, predisponendo al rilascio di ormoni quali serotonina, (l’ormone del benessere) dopamina, endorfine, citochine

Le sostanze neurotrasmettoriali come le citochine, la serotonina attivano le indispensabili difese immunitarie dell’organismo.

Accanto alle preghiere o ai mantra, la produzione di dette molecole è incrementata dalla capacità reattiva che il nostro corpo è in grado di porre in atto nonché dalla creatività, l’amore, lo sport, il sesso e la pratica di un’arte.

Processo che verrebbe da dire origina dall’organo più nobile e sconosciuto del corpo umano, il cervello, ed è da esso quindi che deriva la nostra capacità di non ammalarsi. Mi viene da pensare come sia errato il life style assunto da noi occidentali e l’errata direzione alla quale viene spinta la nostra vita, lontana dall’interiorità, dall’ascolto dei bisogni primari in favore di una esistenza che dire superficiale è un eufemismo.

Viene allora naturale considerare il sintomo fisico come un cialtrone da debellare ed il corpo che lo manifesta come uno sciocco strumento meccanico da riparare al più presto, veicolo di disservizio e di rallentamento dei ritmi quotidiani.

Quanta cecità! Basti pensare che in presenza di sintomi come la febbre o un banale raffreddore, questi sono stroncati immediatamente, assumendo il primo farmaco a portata di mano ed in più attraverso l’ automedicazione.

Il substrato anatomo – fisiologico dell’autoguarigione

Il potenziale di auto guarigione, sembra si verifichi specificatamente attraverso la mediazione dell’asse ipotalamo-ipofisi – sistema immunitario.

Georg Groddeck, medico e psicoanalista, padre della moderna psicosomatica, all’inizio del ‘900 descrisse le capacità del corpo umano di ripararsi da sé in seguito a malattia.

Groddeck riteneva che i nodi da sciogliere per sconfiggere la malattia si trovassero nella parte razionale del cervello, la quale doveva essere ridimensionata per permettere all’energia vitale (ES)di emergere e guarirci.

Nel suo bellissimo libro, NASAMECU, acronimo ippocratico di natura sanat medico curat, Groddeck fornisce tutte le indicazioni tendenti a tale scopo. L’autore dunque rileva che l’autoguarigione sia possibile attraverso il ridimensionamento dell’IO a favore dell’ES, ovvero dell’energia vitale che è presente dentro ognuno di noi e che fa funzionare insieme tutte le cellule, ricostruisce il corpo rinnovandolo continuamente, ci difende dagli attacchi e ci cura.

Questo principio, in netto anticipo sui tempi, è una prima forma di lettura “scientifica” la quale propone anche una visione unitaria o come diremmo oggi, olistica dell’uomo. L’Es, definibile anche come forza totipotente, viene ostacolata dunque dall’IO.

L’IO è figlio di una cultura dominante di superficie, di un’educazione cieca di fronte alle diversità e che ci vuole omologati ed in tendenza con il sistema. L’ IO è rafforzato dai luoghi comuni, dalla routine quotidiana e da tutte quelle condizioni che ci spingono verso direzioni innaturali, le quali porteranno, prima o poi verso la malattia.

Ogni malattia rappresenta non solo una lacerazione della propria trama di vita, ma rappresenta un forte appello della nostra intelligenza interiore che altro non chiede di ripristinare l’omeostasi e dunque la salute.

Spesso il disagio è già in sé la soluzione:

basterebbe riportare in primo piano i segnali che il corpo invia, ascoltare le sue sensazioni ed esserne maggiormente consapevoli. Tanti segnali vengono ignorati o addirittura soppressi ma, questi sono segnali di denuncia di una disarmonia che va ben oltre il corpo stesso. La PNEI dimostra scientificamente, ciò che Groddeck teorizzava.

La psiche con i suoi processi, il pensiero, la coscienza, le emozioni sono elementi copresenti in ogni processo nervoso, endocrino ed immunitario. Tutto dunque nasce dalla mente, in particolare dall’ area limbica, sede delle emozioni e dei comportamenti istintuali.

All’interno dell’area limbica giungono continuamente afferenze da tutti gli organi. David Servan – Schereiber dell’ Università di Pittsburgh, Pennsylvania, afferma che il “ il cervello emotivo” possiede due meccanismi naturali di autoriparazione. Si tratta di capacità innate di ritrovare l’equilibrio ed il benessere…paragonabile alla cicatrizzazione di una ferita.

Inoltre l’area limbica è la centralina di funzioni vitali come la respirazione, il battito cardiaco, la libido, il sonno, la pressione arteriosa, la secrezione ormonale e la risposta immunitaria.

1. Cosa ostacola il processo di autoguarigione?

2. Cosa invece lo favorisce?

3. Alla base dell’effetto placebo, vi è questa risposta?

Sicuramente alla prima domanda si poterebbe rispondere che primo fra tutti, l’ ostacolo primario per il nostro guaritore interno è il cervello razionale. L’IO, ovverosia le convinzioni, gli schemi mentali e la cerebralità, il ruminìo mentale, il modo di pensare, i falsi obiettivi e/o progetti che ci imponiamo, le credenze e il modo di agire nella realtà ci orientano verso un’operatività rigida, legata a contingenze quotidiane.

Ciò promuove un disallineamento tra i due cervelli, generando uno stato di caos e disarmonia del biochimismo corporeo. Un IO che è incapace di accogliere le sensazioni ed i bisogni reali.

Il prevalere del cervello razionale sul limbico crea le condizioni per l’instaurarsi di un assetto neurochimico tipico dell’ansia o degli attacchi di panico. Quante depressioni, attacchi di panico o stati ansiogeni potrebbero trovare soluzione se soltanto ci si orientasse all’ascolto dei propri bisogni.

Queste comuni manifestazioni psicosomatiche, sono supportate da un’iperattività del sistema nervoso autonomo, in particolare dalla sezione simpatico. Non solo ansia e attacchi di panico! Stress, forte autocontrollo, producono le stesse molecole le quali indeboliscono il nostro sistema salute.

Cortisolo, (l’ormone dello stress) adrenalina, radicali liberi sono le molecole responsabili, quando prodotte in eccesso e per molto tempo, dell’ indebolimento del sistema immunitario, cardiovascolare, gastrointestinale.

Esse provocano tra l’altro, una riduzione dei globuli bianchi ed anche l’innalzamento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca, predisponendo l’uomo ad un aumentato rischio di incappare in frequenti malattie (virali, batteriche)e di innalzare i fattori di rischio di ictus o infarto del miocardio.

E’ possibile allontanarsi da questi pericoli, attraverso la “riprogrammazione” della propria attività mentale:

essere in sintonia con i propri bisogni e quindi con se stessi, essere liberi di esprimere emozioni, ridere, meditare, vivere una sessualità appagante, coltivare interessi e passioni, essere creativi, dedicarsi allo sport preferito favoriscono la salute, promuovono la crescita dell’autostima del buonumore, dell’empatia.

Tre condizioni che il nostro cervello plastico adora e che gli fanno produrre le sostanze della felicità e della salute: endorfine, serotonina, dopamina, citochine, linfochine.

2. Cosa invece lo favorisce?

La seconda domanda può trovare risposta dalla teoria esposta dal ricercatore Enzo Soresi. Il ricercatore, autore de il “cervello anarchico” (UTET) propone la tesi dello “shock carismatico”. Con detta tesi, Soresi teorizza sulle remissioni spontanee che alcuni individui hanno comportato durante patologie serissime e conclamate.

Definiamo cosa è lo shock carismatico; esso è secondo l’autore “un cambiamento profondo dello stato mentale della persona quando incontra un soggetto molto carismatico”. All’interno del libro viene segnalato un caso di un contadino afflitto da melanoma che guarisce dopo un incontro con Madre Teresa di Calcutta.

E’ indubbio che l’uomo abbia questa risorsa e la stessa trova testimonianza in questa come in tante altre guarigioni inspiegabili.

3. Alla base dell’effetto placebo, vi è questa risposta?

Lo stesso effetto placebo, è ipotizzabile che esso sia riconducibile ad una modificazione biochimica del cervello, generata dalla fiducia riposta nel farmaco da parte del paziente. Evidenze chiare circa l’effetto placebo non ve ne sono, però in letteratura scientifica l’esempio maggiormente significativo è dato dal confronto tra l’attività antidolorifica prodotto dalla morfina con quella prodotta dall’acqua, somministrata in pazienti ignori dello scambio.

I dati ci dicono che la scomparsa del dolore nel campione placebo è del 60%. Mentre la medicina ufficiale etichetta l’effetto placebo come un processo di autosuggestione, l’auspicio è quello di poter approfondire, conoscere in fondo questo promettente ambito di ricerca e svelare gli intimi e meravigliosi segreti dell’autoguarigione.

Fonte: NeuroScienze.net

Visto qui

CateringVeg



from CateringVeg http://ift.tt/1D6hm5d
via IFTTT

via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1GZ6il9

Hybrid http://ift.tt/1GYUnnu



Hybrid http://ift.tt/1GYUnnu



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1OzcPsz

Elenoir http://ift.tt/1D68AEp



Elenoir http://ift.tt/1D68AEp



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1ScHmmf

Learn English: 300% Faster – 69 English Tips to Speak English...



Learn English: 300% Faster – 69 English Tips to Speak English Like a Native English Speaker! (English, Learn English, Learn English for Kids, Learn English … Tips, English Tip) (English Edition) http://ift.tt/1GYUoYz



via Renzo Anand Samaritani http://ift.tt/1OzcPbP